• Home
  • Web
  • Imparare a programmare: come muovere i primi passi nel mondo del codice
keep calm and start coding, articolo blog youston lab

Imparare a programmare: come muovere i primi passi nel mondo del codice

“Coding is everywhere!”

Recita un articolo dell’associazione Brilliant Labs – Labos Créatifs, una delle numerose realtà internazionali impegnate nella diffusione scolastica del linguaggio di programmazione.

Ed è proprio così: la tecnologia che quotidianamente ci accompagna, nel lavoro o nel tempo libero, è strutturata attraverso un linguaggio fatto di regole ben precise. Sfortunatamente lo spazio che viene dedicato al suo insegnamento è molto ridotto, nonostante diversi studi ne abbiano ripetutamente segnalato l’importanza.

Secondo i dati del Labor Statistics Bureau degli Stati Uniti, entro il 2020 la domanda di sviluppatori sarà di circa un milione e quattrocentomila unità.
La cosa strabiliante è che il numero di laureati in informatica per quell’anno sarà di quattrocentomila studenti. Questo significa che la richiesta di personale esperto in programmazione supererà il flusso di studenti formati nelle università e nelle accademie.

“Scrivere codice” è un’attività indispensabile nei settori più disparati, al punto da spingere numerose aziende a creare dei comparti dedicati alla gestione web all’interno del proprio organico. La programmazione quindi non è più solo il passatempo preferito di nerd incalliti rinchiusi nelle loro stanze piene di gadget e poster, così come è stata dipinto per tanti anni nei film o nell’immaginario comune. E, notizia delle notizie, può essere un’attività davvero alla portata di tutti.
Requisiti indispensabili per approcciarsi alla materia? Sicuramente una buona dose di volontà, pazienza e tanta voglia di imparare. Per chi non sapesse da dove iniziare, troverà in questo post una lista di siti utili per un’immersione nel mondo dei div. Non abbiate paura, non scoraggiatevi per gli errori e tenete sempre a mente questa frase di Edison:

Non ho fallito. Ho solo trovato 10.000 modi in cui non funziona

In Italiano:

  • Code.org
    Perfetto per imparare il linguaggio di programmazione giocando.
    Il sito è costruito per coinvolgere i bambini dai 6 anni in su e la scrittura del codice si effettua tramite degli elementi drag and drop con i quali si costruisce una colonna di indicazioni per muovere i personaggi. Non si impara la sintassi, ma vengono stimolati i ragionamenti logici per poter scrivere un codice corretto e preciso. E il tutto accompagnati dai personaggi Disney, Star Wars e Minecraft!

  • schermata sito code.org, articolo blog youston lab


  • Learnlayout.com
    Imparare l’impaginazione in css.
    La lezione consiste in un testo che contiene gli elementi css e il relativo codice per crearli, con le indicazioni passo passo per comprenderne meglio le proprietà (ad esempio: allargare o restringere la finestra, scrollare la pagina, ecc.). Ottimo per chi ha già un’infarinatura di html e vuole capire come disporre correttamente gli elementi in una pagina.

In inglese:

  • Codeacademy.com
    Uno dei siti più completi per imparare la programmazione, una vera e propria miniera ricca di html, css, js, jq, php, python e ruby.
    L’interfaccia è divisa in tre sezioni: nella prima si possono trovare le spiegazioni e le indicazioni sul codice da trascrivere; la seconda è composta da un box di testo nel quale eseguire gli esercizi, e infine nella terza si può visualizzare il risultato.
    Una volta provato non potrete più farne a meno.
  • Dontfeartheinternet.com
    Tramite video esplicativi con grafiche ricercate e foto divertenti, in questo sito si insegna come personalizzare un sito base in WordPress modificando il css, l’html e anche un po’ di php.
    Lo stile ironico che lo contraddistingue (come suggerisce il nome del sito) vi aiuterà a memorizzare anche le nozioni più complesse.

  • schermata sito dontfeartheinternet.com, articolo blog youston lab


  • Codeschool.com
    Un corso completo su diversi linguaggi di programmazione.
    Si impara tramite video tutorial (vi innamorerete della sigla animata), nei quali l’insegnante si muove su uno sfondo in green screen, spiegando la sintassi del codice che si vuole imparare, un po’ come se fossimo a scuola! Inoltre è possibile scaricare il video e regolarne la velocità. Una bella comodità, non trovate?
Condividi sui social... Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr

Tags: , , , , , ,